Operaio 28enne muore in un cantiere edile, l'ipotesi: forse folgorato

Il fatto a Casandrino. Gioacchino Verde è stato trovato riverso per terra in prossimità di una molazza, un macchinario per impastare il cemento, privo di sensi. Indagano i carabinieri

Un morto in un incidente sul lavoro: la tragedia in un cantiere edile a Casandrino in via Venezia.

Gioacchino Verde, 28enne di Sant'Antimo, operaio edile della ditta "AM costruzioni", questa mattina è stato trovato riverso per terra in prossimità di una molazza, un macchinario per impastare il cemento, privo di sensi. L'uomo è morto poco dopo.

La causa del decesso potrebbe essere riconducibile a una folgorazione. Indagano i carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Paura al Vomero, aggrediscono i vigili e poi provano a sparargli contro: l'arma si inceppa

  • Cronaca

    Stesa a San Giovanni a Teduccio, colpi di pistola contro un'abitazione

  • Cronaca

    Accoltella all'improvviso un altro passeggero: video choc su bus Anm

  • Scuola

    Esami Maturità 2018, al via la prima prova: le tracce dei temi

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Gordon Ramsay in vespa rosa a Napoli

  • De Laurentiis: "Il mio unico rimpianto è non aver tenuto Quagliarella"

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 18 al 24 giugno

  • Esplosione nei pressi di via Toledo: incendio e paura per gli abitanti

  • Fuorigrotta, ventunenne picchiato e accoltellato: è in gravi condizioni in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento