Inaugurato il 'Giardino della non violenza e dei cinque continenti' a Scampia

Lungo il muro dello stadio Landieri di Scampia i volti di uomini e donne contro ogni forma di violenza e discriminazione. "Sono commosso e orgoglioso", commenta Luigi de Magistris

Il Sindaco Luigi de Magistris ha pubblicato su Facebook un post per la consegna a Scampia del “Giardino dei cinque continenti e della non violenza”. "Questa mattina, con profondo orgoglio e commozione, mi sono recato a Scampia per partecipare alla cerimonia di consegna del “Giardino dei cinque continenti e della non violenza”.

d9bdc51a-8018-4cfa-a7f7-c6e45b40a6c0 (1)-2

Dopo quattro anni di intenso lavoro, con l’aiuto di instancabili volontari della “rete Pangea”, è stato possibile trasformare sei discariche, in un giardino ricco di messaggi di pace e solidarietà. Per l’occasione è stato inaugurato lo splendido murale di 130 mt. lungo il muro perimetrale dello stadio “A. Landieri”, che raffigura i volti degli uomini e le donne che si sono contraddistinti nella lotta contro la violenza. Le opere sono state realizzate da Gianluca “Raro” e Fabio della Ratta “biodpi”, con la collaborazione di tre ragazzi del Gambia: Ceesay Muhammed, Gassim Jabbi, Cham Alagie Momodou.

5f96ad48-7340-4a6c-b86d-26faa76eae1b-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un’epoca di bui egoismi, l’esperienza realizzata a Scampia rappresenta la luce: una comunità che attraverso la solidarietà e l’amore per gli spazi condivisi, è riuscita a creare e valorizzare un luogo da tempo abbandonato, rendendolo accessibile a tutti."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento