Genova, ore 11:36. Un anno dalla morte di Gennaro, Stella, Matteo, Giovanni, Gerardo e Antonio

Il Ponte Morandi collassò mentre i quattro amici di Torre del Greco erano in viaggio, mentre l'autotrasportatore di Casalnuovo tornava dall'estero e la giovane 23enne era in auto con il fidanzato

(le sei vittime napoletane)

Ricorre oggi 14 agosto l'anniversario del tremendo crollo del Ponte Morandi di Genova, un crollo probabilmente prevedibile, di una struttura ormai obsoleta. Quel crollo strappò alla vita 43 persone. Fra queste, Napoli e la sua provincia contarono 6 morti: i quattro giovani amici torresi Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione, la 23enne di Somma Vesuviana Stella Boccia, il 43enne autotrasportatore di Casalnuovo Gennaro Sarnataro. 

Chi erano le 6 vittime napoletane

Un dolore che non si può lenire, a un anno di distanza. Descritta da più parti come una "tragedia annunciata, non una fatalità", il crollo del Ponte Morandi ha spezzato di colpo i sogni, le ambizioni e i legami di sei giovani vittime. I familiari delle quattro giovani vittime torresi hanno annunciato che non saranno presenti a Genova per le commemorazioni istituzionali che si terranno in giornata. 

Segui le commemorazioni su GenovaToday

A bordo di una Golf, le quattro giovani vittime torresi erano dirette a Nizza, dal fratello di uno di loro, per poi partire per Barcellona. Alle 11 del giorno precedente l'ultima telefonata ai familiari, in cui annunciavano loro l'arrivo nel capoluogo ligure. A dare la notizia della tragedia dei giovani fu il sindaco della città torrese Giovanni Palomba, che aveva trascorso l'intera notte in contatto con unità di crisi e prefettura di Genova per avere loro notizie. "Il ponte crollò per negligenza umana, non per uno strano caso", afferma Roberto, il padre di Giovanni Battiloro. 

I familiari torresi:"Non saremo a Genova per le commemorazioni"

Il consiglio regionale Campano ha disposto le bandiere a mezz'asta per commemorare le 43 vittime. "Oggi le istituzioni devono ribadire la volontà di migliorare il Paese, di offrire infrastrutture più sicure. Quel crollo fa ancora male", ha detto la Presidente del Consiglio Regionale Rosa D'Amelio. 

Torre del Greco, minuto di silenzio per le vittime torresi del Ponte - VIDEO

“E’ trascorso un anno dal crollo del ponte Morandi ed il nostro pensiero, la nostra carezza va ancora una volta ai genitori, ai  familiari delle vittime di quell’orribile tragedia. I giovani di Torre del Greco Matteo Bertonati, Gerardo Esposito, Antonio Stanzione e Giovanni Battiloro, Gennaro Sarnataro di Casalnuovo e Stella Bocca di Somma Vesuviana vivono nel ricordo di noi tutti. A Giovanni eravamo particolarmente affezionati per il garbo e la professionalità con cui seguiva da giornalista, da video maker anche la nostra attività al Comune.
Un abbraccio tenero dalla città di Napoli", il ricordo del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Coronavirus a Napoli, registrati tre morti in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento