Traffico di droga, condannato “Genny la carogna”

Gennaro De Tommaso è stato condannato a 18 anni di carcere per il traffico di stupefacenti dall'Olanda e dalla Spagna

È diventato “famoso” per la trattativa con le forze dell'ordine e il capitano del Napoli, Marek Hamsik prima della finale di Coppa Italia del 2014. Arriva una dura condanna per Gennaro De Tommaso, alias “Genny la carogna”, ultrà del Napoli accusato di traffico di sostanze stupefacenti. Il Gip del tribunale di Napoli, Claudio Marcopido, gli inflitto una condanna a 18 anni di carcere ritenendolo uno dei capi promotori dell'organizzazione dedita al traffico internazionale di droga. La Dda aveva invocato per lui 20 anni di carcere.

Insieme a lui è stato condannato Gaetano De Tommaso, ritenuto l'altro capo della banda di narcos e che ha subito 16 anni di pena. La pena più dura è stata inflitta a Giovanni Orabona, condannato a 20 anni di carcere perché ritenuto anche l'organizzatore del traffico con il sud America e l'Olanda. In totale erano a processo 15 persone condannate a 145 anni di carcere nonostante lo sconto di un terzo della pena finale per la scelta del rito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento