Università Federico II in lutto: addio al prof. Gennaro Tortora

Docente di Clinica Ostetrica e Patologia della Riproduzione presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell'ateneo federiciano per oltre un trentennio

Lutto all'Università Federico II di Napoli per la scomparsa del professore Gennaro Tortora

Docente di Clinica Ostetrica e Patologia della Riproduzione presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell'Ateneo federiciano, per oltre un trentennio Tortora ha svolto la sua attività con grande passione e professionalità.

Il professor Tortora era particolarmente apprezzato ed amato dai suoi studenti per la disponibilità, la dedizione ed il piacere con cui tramandava il suo sapere, doti che gli derivavano da una naturale propensione all'insegnamento e alla ricerca.

Grazie alle sue profonde conoscenze nel campo clinico e chirurgico veterinario, ha insegnato ai suoi allievi la necessità di trattare ogni caso clinico con un approccio diagnostico e terapeutico rigorosamente scientifico, coniugato all'intuizione clinica derivante dall'esperienza di campo.

E' stato un Medico Veterinario che amava i suoi pazienti con i quali stabiliva un rapporto empatico ed era ed adorato dai proprietari degli animali per la gentilezza d'animo e l'umiltà che lo hanno sempre contraddistinto.

"Il Dipartimento tutto si stringe intorno alla famiglia del carissimo Gennaro e con lei piange l'amico e Collega, stimato Professore e grande uomo. Ciao Gennaro, lasci in tutti noi un vuoto incolmabile", parole del Prof. Gaetano Oliva, Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento