Capri, è caccia al serial killer dei gatti

La denuncia di Borrelli e Simioli: "Uccisa una mamma con i suoi cuccioli"

Ritorna l'incubo del serial killer dei gatti a Capri. Ancora un caso di avvelenamento di gatti a Capri. A lanciare l'allarme è stata l'associazione "i migliori amici".

"Sono anni - raccontano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli ideatore della radiazza - che i poveri gattini capresi vengono sterminati. Nel 2013 ci fu una vera e propria strage che spinse il primo cittadino di Capri a emettere una ordinanza in cui vietava di dare da mangiare ai randagi dell'isola. Anche quell'intervento fu inutile e il massacro continuò. Adesso l'incubo si ripete e ancora una volta nessuno abbia visto nulla o collabori per individuare i responsabili di questa ennesima barbarie verso una mamma e i suoi cuccioli uccisi senza nessuna valida ragione".

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento