Galleria Principe, via i clochard: "Vivevano tra rifiuti ed escrementi"

Operazione della polizia municipale. I senzatetto avrebbero rifiutato l'aiuto degli agli assistenti sociali. L'areà è stata bonificata e disinfettata

Clochard

Operazione della polizia municipale nelle scorse ore alla Galleria Principe di Napoli. Trentotto clochard, donne ed uomini, sono stati sgomberati. Vivevano in condizione di assoluto degrado ed indigenza, fra i propri escrementi e rifiuti alimentari.

I clochard avevano improvvisato un accampamento con coperte e cartoni. L'area è stata liberata da 30 quintali di rifiuti solidi urbani e masserizie, dopo essere stata sgomberata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti i senzatetto hanno rifiutato l'aiuto degli agli assistenti sociali, che li avevano invitati ad essere spostati in strutture esistenti sul territorio. Hanno preferito allontanarsi dall'area, che è stata bonificata e disinfettata, e si sono rifiutati di essere sottoposti a visita medica di controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento