Galleria Principe, via i clochard: "Vivevano tra rifiuti ed escrementi"

Operazione della polizia municipale. I senzatetto avrebbero rifiutato l'aiuto degli agli assistenti sociali. L'areà è stata bonificata e disinfettata

Clochard

Operazione della polizia municipale nelle scorse ore alla Galleria Principe di Napoli. Trentotto clochard, donne ed uomini, sono stati sgomberati. Vivevano in condizione di assoluto degrado ed indigenza, fra i propri escrementi e rifiuti alimentari.

I clochard avevano improvvisato un accampamento con coperte e cartoni. L'area è stata liberata da 30 quintali di rifiuti solidi urbani e masserizie, dopo essere stata sgomberata.

Tutti i senzatetto hanno rifiutato l'aiuto degli agli assistenti sociali, che li avevano invitati ad essere spostati in strutture esistenti sul territorio. Hanno preferito allontanarsi dall'area, che è stata bonificata e disinfettata, e si sono rifiutati di essere sottoposti a visita medica di controllo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • eccomi

  • Avatar anonimo di Francesco De Gregorio
    Francesco De Gregorio

    Dissento e non sono daccordo con i "finalmente" ed i "era ora" poiché faccio volontariato ai senza dimora e lavoro, tra le varie cose, in una cooperativa sociale centro di accoglienza per senza dimora e, se pur vero che queste persone vivono in condizioni disumane, non vogliono essere spesso aiutate e non sono un bel vedersi, sposto l'attenzione sulle notizie non spesso corrette: 1) i servizi sociali del Comune sono pessimi, fanno l'1% di quel che dovrebbero, su tanti fronti 2) un atteggiamento al limite del fascista non aiuta, ci son o casi e casi 3) Questo è lo specchio del Comune di Napoli e dell'Italia, che intervengono a problemi inoltrati, e passano anche come i salvatori della patria. Di mio, lavoro nel sociale ed il Comune non paga prima di 2 o 3 anni. Detto ciò, sono aperto al confronto civile, ci metto la faccia, sono su facebook, anzi, vi invito anche al volontariato così si tocca con mano quanto detto. Francesco De Gregorio, vivo a Quarto, faccio parte dell'Associazione  Siloe ed ho una foto di profilo vista di lato.

  • era ora !!!! non è possibile rovinare una galleria cosi' bella con la presenza di sti barboni!!! oltretutto sai che puzza e che fonte di malattie! Spero solo che non ritornano il giorno dopo!!!!

  • finalmente...

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Via Monteoliveto, donna travolta da una moto sulle strisce

  • Cronaca

    Dramma agli Scavi di Pompei, turista inglese accusa un malore e muore

  • Cronaca

    Donatori di midollo in piazza per il piccolo Gabriele. Basta un prelievo di saliva

  • Cronaca

    Omicidio D'Andò, 20 anni al boss Mariano Riccio e a quattro affiliati

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

  • Incidente stradale sull'Asse Mediano, distrutte tre automobili

Torna su
NapoliToday è in caricamento