Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gabriele aspetta un donatore di midollo. La zia: "Abbiamo bisogno del vostro aiuto"

 

H solo 20 mesi di vita ma è stato ricoverato già undici volte. La storia del piccolo Gabriele sta mobilitando Napoli, così come alcuni mesi fa è stato fatto per Alex. Come lui, infatti, Gabriele soffre di una grave forma di immunodeficienza che rende necessario un trapianto di midollo osseo per consentirgli di proseguire un'esistenza normale. 

L'Admo Campania, l'associazione donatori di midollo osseo, ha installato uno stand in piazza Dante, aperto tutta la giornata, per la tipizzazione di potenziali donatori. Chi vorrà potrà lasciare un campione di saliva che verrà analizzato e immagazzinato nel database mondiale dei donatori di midollo. Trovare un donatore compatibile non è semplice, per questo motivo è importante che siano in molti a recarsi nel punto Admo: "Aspettiamo i ragazzi tra i 8 e i 35 anni - afferma la zia di Gabriele, Monica Costanzo - Ora mio nipote è stabilizzato grazie ai farmaci, che hanno bloccato le forti influenze che lo hanno costretto in ospedale molte volte. Non sappiamo quanto tempo abbiamo, ma bisogna far presto". 

Il 2 giugno, nell'ex area Nato di Bagnoli, in occasione del Napoli Bike Festival, sarà possibile ancora una volta iscriversi al registro dei donatori potenziali. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento