Corso Vittorio Emanuele: evade dai domiciliari e tenta di rubare uno scooter

L'uomo è stato notato in compagnia di un complice dagli agenti mentre si trovava vicino ad uno scooter Honda Sh, parcheggiato in strada. Dopo un inseguimento è stato arrestato

Furto scooter

Un pregiudicato di 32 anni, è evaso dal regime degli arresti domiciliari, ai quali era sottoposto dal mese di giugno scorso, per tentare di rubare uno scooter al Corso Vittorio Emanuele.

Il suo tentativo è risultato però vano in quanto è stato bloccato e arrestato dalla Polizia.

L’uomo è stato visto con un complice dagli agenti mentre si trovava vicino ad uno scooter Honda Sh, parcheggiato in strada. I due, accortisi della presenza della Polizia, sono fuggiti su un altro scooter in direzione Mergellina, per essere però poi bloccati in via Arangio Ruiz. Il complice del 32enne è riuscito però a far perdere le sue tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato, nella disponibilità del 32enne, vari arnesi atti allo scasso ed una centralina di un motociclo. Il mezzo è stato riconsegnato al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento