Corso Vittorio Emanuele: evade dai domiciliari e tenta di rubare uno scooter

L'uomo è stato notato in compagnia di un complice dagli agenti mentre si trovava vicino ad uno scooter Honda Sh, parcheggiato in strada. Dopo un inseguimento è stato arrestato

Furto scooter

Un pregiudicato di 32 anni, è evaso dal regime degli arresti domiciliari, ai quali era sottoposto dal mese di giugno scorso, per tentare di rubare uno scooter al Corso Vittorio Emanuele.

Il suo tentativo è risultato però vano in quanto è stato bloccato e arrestato dalla Polizia.

L’uomo è stato visto con un complice dagli agenti mentre si trovava vicino ad uno scooter Honda Sh, parcheggiato in strada. I due, accortisi della presenza della Polizia, sono fuggiti su un altro scooter in direzione Mergellina, per essere però poi bloccati in via Arangio Ruiz. Il complice del 32enne è riuscito però a far perdere le sue tracce.

I poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato, nella disponibilità del 32enne, vari arnesi atti allo scasso ed una centralina di un motociclo. Il mezzo è stato riconsegnato al proprietario.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento