Rubano una pistola a una guardia giurata. L'appello: "Non tenetele come sceriffi"

Il presidente dell'Associazione Nazionale Guardie Giurate Giuseppe Alviti: "Troppo spesso le pistole vengono messe ben in vista ed è uno sbaglio". Ieri l'ultima rapina tra Mugnano e Chiaiano

ll Presidente nazionale dell'Associazione Nazionale Guardie Giurate Giuseppe Alviti lancia l'allarme sulle pistole rubate alle guardie e chiede ai colleghi massima cautela sopratutto quando si è fuori servizio: "Bisogna tenere la pistola ben riposta e non a vista come gli sceriffi", spiega Alviti. L'ultimo episodio sarebbe avvenuto ieri tra Mugnano e Chiaiano. 

Secondo quanto riportato da Alviti, due malviventi, entrambi a bordo di uno scooter, si sono avvicinati ad una guardia giurata della ditta Cosmopol, intimandogli di consegnare l'arma in dotazione. Dopo aver ottenuto l'arma i ladri si sarebbero poi dati alla fuga lungo via Emilio Scaglione, al confine tra il comune di Mugnano e Napoli. Sul posto diverse volanti della Polizia di Stato. La guardia giurata, da quanto si apprende, era a bordo di una motocicletta quando è stato avvicinato dai due malviventi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento