Computer rubati in una scuola di San Giorgio a Cremano: 36enne arrestato

Scoperti un palo di ferro ed un cacciavite lungo 38 centimetri utilizzati per entrare nell'edificio

Un 36enne di Latina è stato arrestato dalla Polizia di Stato del Commissariato di P.S. San Giorgio a Cremano mentre, insieme ad altri complici, rubava computer portatili dalla scuola Don Milani di San Giorgio a Cremano.

Una segnalazione alla locale sala operativa ha indicato la presenza di ladri nel plesso scolastico in via Cupa San Michele. I poliziotti sono entrati nella scuola e, nel cortile hanno visto quattro persone intente a trasportare computer portatili. I ladri hanno lasciato cadere i computer per terra e sono scappati verso il muro di cinta.

Tre di loro sono riusciti a scappare mentre il 36enne è stato raggiunto dai poliziotti ed arrestato. Vicini ai computer, c'erano un palo di ferro ed un cacciavite lungo 38 centimetri utilizzati per entrare nella scuola.

La persona fermata e condotta, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso il carcere di Poggioreale era gravato da una misura di sicurezza quale l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento