Entrano di notte in un negozio di telefonia per rubare: sorpresi due giovanissimi

Due giovani, di 23 e 15 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati fermati dai Carabinieri dell'aliquota radiomobile di Casoria

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Casoria hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 23enne e denunciato in stato di libertà un suo complice, di 15 anni.

I due giovanissimi, entrambi della zona e già noti alle forze dell'ordine, sono stati sorpresi nella notte all’interno di un negozio di telefonia, nel quale si erano introdotti forzando la serratura della serranda d’ingresso per rubare denaro e prodotti tecnologici.

I due sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso, che sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il minorenne è stato ri-affidato ai genitori dopo le formalità di rito, mentre l’arrestato è ora in attesa di rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento