Stazione Centrale, entrano in libreria e rubano un paio di auricolari: arrestati

Condannati con rito direttissimo alla pena di 6 mesi per l'uomo, 4 mesi per la donna. I due avevano schermato gli auricolari con carta argentata ma erano stati visti dalla Polfer

(foto di repertorio)

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo nella Stazione Ferroviaria di Napoli Centrale, una pattuglia del Settore Operativo di Napoli Centrale notava una coppia formata da un uomo e una donna fare ingresso nella libreria “Feltrinelli”.

Entrambi, con più azioni coordinate tra di loro, ma uniti da un unico disegno criminoso, si impossessavano di una confezione di auricolari Bluetooth per Iphone, schermandola con carta argentata per non allarmare le porte elettroniche antitaccheggio, poste all’uscita dell’esercizio commerciale.

L’uomo, risultato pluripregiudicato, portava all’esterno la refurtiva e la donna la occultava sotto la giacca che indossava in quel momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prontamente bloccati dai Poliziotti della Polfer, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari. All’esito del giudizio per direttissima, celebrato ieri, hanno riportato la condanna di 6 mesi di reclusione per l’uomo e 4 mesi per la donna,  ed entrambi sono stati sottoposti all’obbligo della firma presso il Commissariato di Polizia di Scampia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento