Colpo milionario a Santa Lucia, i ladri svaligiano la casa di un noto avvocato defunto

Hanno portato via oggetti di valore e quadri importanti, tra cui alcune opere di Gigante. Il bottino dovrebbe ammontare ad un milione e mezzo di euro

Un colpo milionario è stato messo a segno da alcuni ladri nella zona di Santa Lucia. I malviventi sono riusciti, infatti, a penetrare nell’appartamento di un noto defunto avvocato, ormai disabitato, riuscendo a portar via un tesoro tra quadri e oggetti in oro.

Il valore del colpo dovrebbe ammontare ad un milione e mezzo di euro. Tra le opere portate via pare ci siano anche dei quadri di Giacinto Gigante, di autori della Scuola di Posillipo e di artisti del diciottesimo e diciannovesimo secolo.

A scoprire quanto successo sono stati i familiari dell'avvocato, che una volta entrati in casa l'hanno trovata del tutto spoglia degli oggetti preziosi. Sul posto si è recata la polizia del commissariato San Ferdinando, che indagherà sul caso.

Il furto pare essere stato portato a termine da professionisti, e non negli ultimi giorni. Sarà quindi ancora più complicato trarre informazioni utili per le indagini da eventuali testimonianze o dalla visione dei filmati di sicurezza. A riportare la notizia, il Mattino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Neve e forte vento a Napoli, crolli in città e in provincia

  • Cronaca

    Rapina con il trucco delle gomme bucate: arrestati

  • Cronaca

    Maltempo, blackout nella metro di Napoli: stazione al buio (VIDEO)

  • Cronaca

    Stesa nella notte ai Tribunali: esplosi nove colpi di pistola

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 18 al 22 febbraio

  • Undici rapine di rolex, arrestato 32enne in trasferta a Torino: il complice morì in un incidente

  • Maurizio Aiello da Caterina Balivo ricorda lo zio: "E' morto in maniera tremenda"

  • Maltempo e vento forte su Napoli: scuole, parchi e cimiteri chiusi in città

  • Gigi D'Alessio ricorda Mario Merola: "Era buono come il pane, aveva solo un vizio"

  • "Mio figlio di 9 anni agganciato da un pedofilo": la storia del neomelodico Torri

Torna su
NapoliToday è in caricamento