Furti in casa, Bagnoli nel mirino: è la “banda della chiave bulgara”

Capaci di aprire senza problemi porte blindate con una sorta di chiave universale, sono gli autori di numerosi “colpi” verificatisi di recente e negli anni scorsi. L'ultimo, stamattina

Immagine d'archivio

Il quartiere di Bagnoli è recentemente stato preso di mira da una banda di topi d'appartamento. L'ultimo colpo è avvenuto stamane, in via Diomede Carafa 58 (il cosiddetto “Parco dei Fiori”): i malviventi hanno aspettato che l'inquilino lasciasse l'appartamento intorno alle 10 per andare a fare la spesa, quindi hanno colpito del tutto indisturbati.

L'aspetto che maggiormente sta spaventando i residenti è che le porte blindate del quartiere non sembrano essere un ostacolo per i ladri. “Niente forzatura, sono entrati dalla porta – racconta la vittima del furto – e hanno portato via l'oro di mia moglie allontanatasi per 10 minuti”.

Le altre vittime parlano di una banda che tiene d'occhio gli spostamenti delle loro vittime designate e poi entra in azione. Utilizzano con ogni probabilità la cosiddetta “chiave bulgara”, una sorta di “chiave morbida” che legge i codici della serratura i quali vengono poi copiati su di un secondo strumento detto “tensore”.

Potrebbe interessarti

  • Dieta: 7 alimenti che credi facciano dimagrire e invece fanno ingrassare

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Ancelotti furioso al Franchi, voci di esonero per Sarri: inizio col botto in Serie A

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

Torna su
NapoliToday è in caricamento