Di lavoro si muore, i funerali di Giovanni Vano

Giovanni Vano, un lavoratore di 56 anni, si è suicidato nei giorni scorsi perché esasperato da una vita di precarietà. Ieri si sono tenuti i funerali a Santa Maria alla Sanità, dove la famiglia e gli amici gli hanno dato l'ultimo saluto

Una folla commossa ha partecipato ai funerali di Giovanni Vano alla chiesa di Santa Maria alla Sanità dove sono state celebrate le esequie.

Vano, un elettricista di 56 anni, si è tolto la vita, impiccandosi nel parco della Reggia di Capodimonte  perché esasperato da una vita di lavoratore precario. Dopo circa 30 anni di servizio senza contributi, durante le feste arriva il contratto di lavoro tanto agognato, ma non arrivano i contributi e quindi il diritto alla pensione.

A 56 Giovanni Vano si ritrova, dopo una vita di lavoro, le mani vuote e un futuro nero.

Al funerale hanno partecipato tanti amici e parenti ma nessun rappresentante delle istituzioni.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento