Non si fermano all'alt dei carabinieri e speronano la loro auto per fuggire

I due malfattori, una volta raggiunti dagli agenti, hanno anche ferito tre carabinieri mandandoli all'ospedale

Carabinieri

I carabinieri di Giugliano hanno arrestato per violenza e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un  24enne bosniaco, domiciliato nel campo nomadi della cittadina campana.

L'uomo era alla guida di un'auto con a bordo un 17enne quando non si è fermato all’alt dei carabinieri in via Ripuaria, scappando a folle velocità.

Sono intervenuti i carabinieri di Varcaturo che hanno inseguito il bosniaco e un complice, ma sono stati speronati violentemente, tanto che l’auto dei fuggitivi ha riportato seri danni.

I due malfattori hanno cercato di continuare la fuga a piedi ma sono stati bloccati dopo un inseguimento e immobilizzati, non prima di aver ferito tre carabinieri mandandoli all'ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Allarme coronavirus, Verdoliva: "Dovesse arrivare qui lo affronteremmo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento