Feriti a colpi d'arma da fuoco, fratelli in pronto soccorso: giallo sulla loro versione

Hanno raccontato di essere stati feriti in due diversi tentativi di rapina. Indagini in corso

Due fratelli, napoletani, sono arrivati ieri in due diversi momenti e singolarmente ai pronto soccorso di Vecchio Pellegrini e Loreto Mare, entrambi feriti a colpi d'arma da fuoco.
Entrambi, dei Quartieri Spagnoli, hanno raccontato di essere rimasti vittime di due diverse rapine.

Il primo ad arrivare in ospedale, al Vecchio Pellegrini alle 14 di ieri, è stato un 35enne. Alla polizia ha raccontato di essere stato avvicinato in via Francesco Girardi da due sconosciuti, i quali vista la sua reazione ad un tentativo di rapina gli hanno sparato al fianco sinistro.

Il fratello maggiore, 37 anni, è arrivato alcune ore dopo al Loreto Mare con una ferita d'arma da fuoco ad un piede. La sua versione è del tutto simile a quella del familiare: nel suo caso la rapina sarebbe avvenuta in via Sedile di Porto.
Gli inquirenti sono scettici sulla veridicità di quanto raccontato loro dai feriti. Sono in corso indagini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Licenziati da FCA, non abbiamo diritto al reddito di cittadinanza": protesta sul campanile

  • Cronaca

    Rapinato e picchiato a casa sua, paura per un commerciante di Poggiomarino

  • Cronaca

    Sorpassa i Falchi, scatta l'inseguimento sul corso Garibaldi

  • Cronaca

    In fiamme la vela verde di Scampìa | VIDEO

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento