Vigilantes ucciso dalla baby gang, in centinaia ai funerali: "Non meritavi questa fine"

Ultimo saluto al vigilantes nella chiesa Santo Spirito di via Piave a Marano

Funerali di Della Corte (Foto Romano)

Sono centinaia le persone che sono accorse nella chiesa Santo Spirito di via Piave a Marano di Napoli, per l'ultimo saluto a Franco Della Corte, il vigilantes ucciso a sprangate da una baby gang davanti alla metro di Piscinola.

Presenti le istituzioni, tra gli altri segnaliamo: il Questore De Jesu, il presidente della Regione Campania De Luca, il dirigente del Commissariato di Scampia, il vicesindaco del comune di Napoli, Raffaele del Giudice. Franco Della Corte viene ricordato come un uomo mite, dedito al lavoro, al fianco di Annamaria (la moglie), di Giuseppe e Marta (i figli).

"Non meritavi questa fine atroce, non meritavi di morire, ora mi rivolgo a Dio, aiutaci a superare questo dolore", sono le parole sull'altare proferite da Federica, nipote della guardia giurata.

Commoventi nei giorni scorsi le parole della moglie di Franco, Annamaria: "Non può finire così. Franco deve avere giustizia, solo giustizia. Lotterò affinchè non sia dimenticato".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sono tre i minorenni fermati per l'omicidio della guardia giurata, che avrebbero aggredito Della Corte per rubargli la pistola per poi rivenderla a 500-600 euro.

(Dagli inviati Romano-Ciccarelli)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Omicidio Scampia, cadavere trovato nel cofano di un'auto: il nome della vittima

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

Torna su
NapoliToday è in caricamento