Morì in un cantiere per salvare un amichetto in difficoltà: una strada per Francesco Paolillo

Una strada a Ponticelli sarà intitolata a Francesco Paolillo, 14enne morto nel 2005 per salvare un amico all'interno di un cantiere edile in viale Carlo Miranda in cui stava giocando

La Giunta ha approvato su proposta del Sindaco Luigi de Magistris e dell'Assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente la delibera relativa all'intitolazione di una strada nel quartiere di Ponticelli a Francesco Paolillo, il quattordicenne che nel 2005 trovò la morte all'interno di un cantiere in viale Carlo Miranda, cadendo da un muretto mentre cercava di aiutare un coetaneo in difficoltà. Non si conoscono ancora i tempi ma è soddisfatto Alessandro Paolillo, fratello di Francesco, presidente dell'Associazione che vuole ricordare il quattordicenne morto. 

Alessandro Paolillo: "Intitolate una strada a mio fratello"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Camorra, è morto il boss dei due mondi: era il rivale di Cutolo

  • Cronaca

    Minaccia di lanciarsi dal tetto della Federico II. Trattativa per 19 lavoratori

  • Economia

    Navigator, quasi 2500 le candidature dalla Campania

  • Cronaca

    Ferro dimenticato nell'addome, arrivano i Nas al Loreto Mare

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

  • Bono Vox in vacanza a Napoli: è lui o un sosia? (FOTO)

  • Gomorra 4, come vedere gli episodi 7 e 8

Torna su
NapoliToday è in caricamento