Frana sulla via Marano-Pianura: strada chiusa al traffico

Sul posto la Polizia Municipale

Via Marano-Pianura (foto C. Accardo)

A causa di una frana verificatasi sul territorio di Maranovia Marano-Pianura è temporaneamente chiusa al traffico per consentire le necessarie opere di messa in sicurezza.

"I tecnici e gli uomini della Polizia Municipale sono già intervenuti sul posto per mettere in sicurezza il tratto interessato dal cedimento. È allo studio l'istituzione di un percorso alternativo per limitare i disagi alla circolazione", informa in una nota la IX Municipalità di Napoli.

"Via Marano Pianura è completamente isolata dall'altezza del civico 367 in direzione Via Romano. La strada a gravissimo rischio frana è stata chiusa a data da destinarsi e delimitata da transenne con picconi. È consentito il passaggio, sebbene in condizioni pessime, dei pedoni. Non è stata al momento resa agibile la strada alternativa. È una via privata, dissestata e permette il passaggio a stento di una vettura. Attualmente è l'unico modo per garantire i soccorsi e le emergenze. Si attende nelle prossime ore l'arrivo del geologo per comprendere meglio la situazione. Bisognerebbe intervenire al più presto possibile per mettere in sicurezza l'area e ripristinare lo stato dei luoghi e la viabilità nell'importante arteria che collega la frazione di Torre Caracciolo con Marano e la Zona Ospedaliera", segnala un residente a NapoliToday.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Maltempo su Napoli e provincia: scuole chiuse mercoledì 6 novembre

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Allerta meteo, scuole e parchi aperti a Napoli nella giornata di giovedì

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento