Coronavirus e discriminazioni, flash mob per la comunità cinese

La manifestazione contro gli episodi di discriminazione dovuti alla psicosi coronavirus

Gli attivisti dell'ex Opg e di Potere al Popolo hanno dato vita stasera, insieme alla comunità cinese, ad un flash mob di solidarietà al popolo orientale vittima di discriminazioni a causa della vicenda coronavirus.

L'abbraccio collettivo è avvenuto in piazza San Domenico Maggiore. "Wu Han Jia You, Zhong Guo Jia You" il grido dei presenti, ovvero "Forza Wuhan, Forza Cina".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è trattato - hanno spiegato i partecipanti - della risposta napoletana agli episodi di intolleranza che stanno avvenendo in Italia a danno dei cinesi. Una manifestazione anche contro chi nel Nord Italia ha scelto, da governatore della regione, di non permettere l'accesso nelle scuole ai bambini di origine cinese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento