"E' un terrorista": ma i tre carabinieri fingevano per ottenere un encomio

I militari - all'epoca dei fatti in servizio a Giugliano - sono stati sospesi dal servizio e condannati a 9 anni a testa. Arrestarono un cittadino ghanese innocente

Tre carabinieri (all'epoca dei fatti in servizio a Giugliano) sono stati condannati a nove anni di carcere a testa dal Tribunale di Napoli Nord. I tre - contestualmente sospesi dal servizio - inventarono un falso caso di terrorismo, arrestando un cittadino ghanese innocente con l'accusa di essere coinvolto in attività terroristiche. I militari costruirono a tavolino le prove che inchiodavano il cittadino ghanese (che fu accusato di custodire armi clandestine) solo per ottenere un encomio. 

I carabinieri sono stati ritenuti colpevoli di calunnia, falso ideologico, arresto illegale, ricettazione, danneggiamento e detenzione e porto illegale di armi clandestine. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Chiaia

    Nove ore per spegnere l'incendio a Chiaia: oltre 2mila le utenze in black out

  • Cronaca

    "Alessia è scomparsa: condividete il nostro appello e aiutateci a ritrovarla"

  • Cronaca

    Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Cronaca

    Omicidio Materazzo, il fratello e imputato Luca si rifiuta di rispondere

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

Torna su
NapoliToday è in caricamento