Fincantieri Castellammare, oggi gli operai a Roma. Negozi chiusi a lutto

Novecento tute blu in viaggio con treni e bus per ribadire il netto rifiuto al piano industriale che prevede esuberi e la chiusura dello stabilimento. Serrande abbassate in città fino alle 14

È prevista per questa mattina la partenza dei lavoratori della Fincantieri di Castellammare di Stabia con un treno speciale diretto a Roma, per far sentire con forza la propria presenza in occasione del primo confronto tra il Governo e i sindacati. Intendono ribadire il netto rifiuto al piano industriale che prevede 2.551 esuberi e alla chiusura degli stabilimenti Fincantieri di Castellammare di Stabia e di Sestri Ponente.

Circa 500 le tute blu in viaggio, mentre una parte dei lavoratori resterà in città dove si terrà un'altra manifestazione con corteo cittadino. Altri 400 raggiungeranno la capitale in bus.

L'Ascom ha inoltre fatto sapere che tutti i negozi resteranno chiusi. Dalle ore 9 alle 14 le serrande resteranno abbassate per rimarcare che la chiusura del cantiere navale viene vissuto come un lutto cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento