Lunghe file a Napoli per la mensa della basilica del Carmine Maggiore

700 i pasti per i bisognosi in distribuzione presso la mensa nel cuore della città

Continuano i servizi di controllo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli per evitare assembramenti, quest'oggi anche con il supporto in volo dell’elicottero del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano.

Particolare attenzione per le mense che garantiscono pasti ai più bisognosi e che oggi prevedono la somministrazione di centinaia di pasti.

Presso la mensa del centro di accoglienza “Elia Alleva”, sita all’interno della basilica Santuario del Carmine Maggiore, i militari della stazione di Borgoloreto hanno garantito l’ordine durante la fila che anticipa l’ingresso nei locali dove vengono serviti pasti: 700 quelli in distribuzione oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri, oltre a garantire assistenza durante l’afflusso e il deflusso dei cittadini più bisognosi, hanno realizzato delle strisce a terra per assicurare il necessario distanziamento tra le persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento