Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Festa Polizia al Maschio Angioino. Il questore: "Ragazzo picchiato? Un errore umano"

 

Una festa con qualche grattacapo quella che la Polizia di Stato ha organizzato al Maschio Angioino per celebrare i 166 anni dalla nascita. Due i fatti che hanno scosso la città di Napoli nei giorni scorsi: gli spari in via Chiatamone, a pochi passi dal Lungomare, e soprattutto il pestaggio di un ragazzino che non si è fermato all'alt da parte di due agenti. 

"Si tratta di un errore di cui essere consapevoli - afferma l questore Antonio De Jesu - Bisogna, però, ricordare, che siamo uomini e che gli uomini possono sbagliare. Questo non deve infangare il lavoro che la polizia ha sempre fatto e che in questa città così difficile è stato intensificato nell'ultimo anno". 

I due agenti incappati in questo "errore" sono stati sospesi dal servizio attivo, in attesa della conclusione delle due indagini, quella interna e quella della Procura: "E' vero che uno dei due era stato coinvolto nelle indagini per i fatti del 2001 accaduto all'interno della Caserma Raniero, ma questi episodi non possono macchiare a vita la carriera di un agente". 

Alla festa presenti anche le autorità cittadine e regionali, che hanno reso omaggio al corpo.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento