Sparatoria a piazza Nazionale, Salvatore Nurcaro sta meglio: vicina la dimissione

Il comunicato da parte dell'Asl Napoli 1. Dovrà effettuare l'ultima tac di controllo. Interrogato dalle forze dell'ordine

Salvatore Nurcaro, il pregiudicato obiettivo del raid a piazza Nazionale in cui è stata ferita la piccola Noemi e la nonna Immacolata, sta meglio ed è pronto per essere dimesso. Lo comunica la direzione sanitaria dell'Asl Napoli 1 che ha diramato una nota sulle sue condizioni. Vengono descritte come in netto miglioramento e a giorni potrebbe essere anche dimesso dall'ospedale del Mare dove è ricoverato. Sarà necessaria ancora una tac di controllo dopodiché potrà lasciare la struttura ospedaliera.

Le indagini 

Nurcaro verrà anche interrogato dagli investigatori che stanno indagando sul suo ferimento per provare a ricostruire il movente del tentativo omicidiario. Per ora sono due le ipotesi investigative sul tavolo. Un debito con colui che doveva essere il suo presunto killer, Armando Del Re, o il pestaggio, a opera di Nurcaro, del figlio di un noto pregiudicato di San Giovanni a Teduccio con cui lavorerebbe Del Re.

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento