Federfarma, da venerdi stop ai kit per i diabetici

Sospensione in virtù dell'assegnazione del servizio ad altra ditta. Il presidente Di Iorio: "Per la fornitura gli ammalati dovranno rivolgersi alle Asl e non alle farmacie". Tutte le polemiche

È scattato l'allarme per circa 60mila diabetici napoletani. A partire da venerdi 1 luglio, infatti, non potranno più ritirare nelle farmacie di fiducia i presidi loro necessari per l’autocontrollo dei valori di glicemia. Federfarma Napoli ha sceltodi sospendere l’assistenza ai diabetici "in virtù dell’assegnazione del servizio ad altra ditta".

Come si legge in un nota, "si rileva che la gara d’appalto bandita dalla Soresa, nell’ormai lontano agosto 2010 ha affidato ad una ditta, la De Rosa, la distribuzione dei kit per i diabetici di tutta la Campania per un importo complessivo di circa 50milioni euro l’anno". Il servizio sarebbe già dovuto partire a gennaio, data della formale sottoscrizione del contratto stipulato il 14 gennaio 2011. "Nonostante tale stipula, i titolari di farmacia napoletani hanno continuato a garantire il servizio".

"Abbiamo fatto un’offerta reale a Caldoro ed ai commissari delle Asl - fa sapere Michele Di Iorio, presidente di Federfarma Napoli - spiegando che siamo in grado di fornire lo stesso servizio agli stessi costi se non ridotti. La convenzione nazionale, tra l’altro dice espressamente che a parità di costo debbano essere preferite le farmacie». Eppure, si evidenzia ancora, «Federfarma non ha mai ottenuto risposta; anzi è arrivata una formale richiesta di non continuare la distribuzione dei kit nelle Asl Napoli 2 e 3». "Non siamo noi a sospendere il servizio ma è l’Asl stessa che ci diffida dal distribuire i prodotti, quindi ritengo che la categoria ne sia sollevata già dallo scorso gennaio anche nella Napoli 1. Per la fornitura d'ora in poi gli ammalati dovranno rivolgersi alle Asl e non alle farmacie".

Di fronte alla scelta di Federfarma di sospendere la distribuzione dei kit per diabetici, la Regione Campania - attraverso il sub commissario Achille Coppola - ha diffidato Federfarma dal sospendere il servizio, ritenendo i presidi per diabetici rilevantissimi e dunque, considerando la distribuzione "un servizio pubblico essenziale del quale non è ammissibile alcuna soluzione di continuità". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio dai canali ufficiali della soap

  • Nuova allerta meteo a Napoli, la decisione sulle scuole per lunedì 18 novembre

  • Emergenza strade: un'altra voragine si apre al Vomero

  • Pioggia e vento su Napoli e Campania, prorogata l'allerta meteo

  • Nuova allerta meteo gialla su Napoli e provincia per 24 ore

  • Ex calciatori italiani a rischio povertà, l'ex Napoli Stendardo lancia l'allarme

Torna su
NapoliToday è in caricamento