Le famiglie delle Vele entrano nelle nuove case: "Inizia un'altra vita"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Qualcuno ha scelto una casa con affaccio sulla Vela rossa perché "...un pezzo di cuore resterà lì, ci siamo nati e cresciuti". Nostalgia, ma soprattutto felicità per sessanta famiglie, fino a ieri residenti nei mostri di Scampia, che oggi hanno fatto il loro primo ingresso nelle nuove abitazioni di via Gobetti. 

Si tratta dell'ultimo lotto dei 188 appartamenti assegnati due anni fa. "E' un giorno speciale - spiega Omero Benfenati del Comitato Vele - perché abbiamo lottato anni per avere una sistemazione dignitosa. Queste case sono solide, senza infiltrazioni, con l'ascensore. La battaglia non finisce, perché ci sono oltre 350 famiglie che vivono ancora in quei mostri e dovranno avere un nuovo alloggio nel più breve tempo possibile". 

Abituarsi a una nuova casa non è semplice, nemmeno per chi ha vissuto per anni nel degrado: "Ho vissuto 18 anni nelle Vele - racconta Lorenzo, un assegnatario - le mie figlie sono cresciute lì, ho visto il meglio e il peggio di quel posto. C'è un po' di nostalgia, ma era giusto lasciare quel luogo di degrado. Qui inizia una nuova vita, è il primo passo per la nuova Scampia". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Gossip

    Barbara d'Urso, il bacio in diretta tv a Pomeriggio Cinque | VIDEO

  • Attualità

    Offese ai napoletani a La Zanzara, arriva la tagliente risposta di Paolantoni | VIDEO

  • Attualità

    Imprenditore napoletano cerca 40 persone da assumere: "Ma non trovo nessuno"

  • Cronaca

    Morto in carcere, la moglie: "Era un uomo buono. Non meritava di finire così"

Torna su
NapoliToday è in caricamento