Indennizzi per incidenti mai avvenuti: avvocato in manette

L'arresto a Castellammare di Stabia. Il legale aveva incassato indennizzi per quasi 200mila euro e inscenato almeno 11 sinistri

Riusciva ad intascare degli indennizzi dalle assicurazioni per degli incidenti mai avvenuti. Il più vecchio dei trucchi per cui è però necessaria la “consulenza” di un legale compiacente. È quello che è successo a Castellammare di Stabia dove i militari della Guardia di Finanza hanno stretto le manette ai polsi ad un avvocato civilista. L'ipotesi di reato formulata dalla procura di Torre Annunziata, che ha condotto l'inchiesta, è di truffa. Al legale sono stati imposti gli arresti domiciliari per l'effettivo rischio di inquinamento delle prove. Nel corso dell'inchiesta condotta su pratiche istruite tra il 2013 e il 2015, i militari hanno appurato come avesse già provato a farlo “indirizzando” i clienti su come dovevano rispondere alle domande della procura oplontina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le truffe sono state scoperte dopo una denuncia dell'ufficio “audit” dell'Unicredit che ha notato strani movimenti da parte di un cliente sul proprio conto. Movimenti che ammontavano ad un totale di 200mila euro in assegni versati tra il 2013 e il 2014 tutti relativi ad indennizzi assicurativi. Nel corso delle successive indagini i finanzieri sono riusciti a ricostruire almeno 11 finti incidenti. Le pratiche erano istruite utilizzando sempre le stesse persone tanto che alcuni ricoprivano in un sinistro il ruolo di danneggiato e in altri il ruolo di colpevole o addirittura in altri ancora di testimone. Proprio i finti testimoni venivano retribuiti con gettoni da 50 a 100 euro e venivano indottrinati nel caso fossero interrogati dal sostituto procuratore titolare dell'inchiesta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento