Falsi incidenti stradali, smantellata un'organizzazione criminale

Gli arresti nelle province di Napoli e Caserta. Gli indagati inventavano sinistri stradali con gravi lesioni personali riscuotendo risarcimenti grazie alla complicità di avvocati e personale medico

Rc Auto

Dalle prime ore di questa mattina nelle province di Napoli e Caserta i Carabinieri del Nucleo investigativo, nel corso di un'indagine coordinata dalla DDA di Napoli stanno dando esecuzione a numerosi provvedimenti cautelari nei confronti di soggetti appartenenti ad un'organizzazione specializzata in truffe alle assicurazioni.

Gli indagati inventavano sinistri stradali con gravi lesioni personali, riscuotendo i relativi risarcimenti grazie alla complicità di avvocati, personale medico e titolari di agenzie di pratiche automobilistiche. Accertati fino ad ora più di 70 falsi sinistri che hanno comportato risarcimenti per oltre un milione di euro.

Nel gruppo criminale c'è anche un ex cognato del boss Francesco Bidognetti, capo storico del clan riconducibile ai Casalesi, oltre a un giudice di pace negli anni scorsi in servizio ad Airola (Benevento) e ora a giudizio davanti al Tribunale di Roma, competente per i magistrati del distretto di Napoli. (Ansa)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, indagati 33 elementi della polizia locale

  • Cronaca

    Viola la sorveglianza speciale, arrestato il boss dei Vollaro

  • Cronaca

    Baby gang contro pensionato ed il suo cane: pietre e colpi alla testa

  • Cronaca

    Frana in via Petrarca: colpite tre auto in sosta

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Napoletani scomparsi in Messico, il vice-governatore di Jalisco: "La polizia non è coinvolta"

Torna su
NapoliToday è in caricamento