Facci, il bis: "Coi napoletani la scuola dell'obbligo ha fallito". Ma nel suo tweet c'è un errore

“I migliaia di messaggi che ricevo (da napoletani) lo dimostrano una volta per sempre: la scuola dell'obbligo ha fallito.”, ha scritto in un tweet - anche il suo - da matita blu

Il tweet e la risposta

Il corsivo pubblicato ieri su Libero a firma Filippo Facci ha scatenato ire ed ironie dei partenopei di tutta Italia. Con un titolo come “Vedi Napoli e poi puzza” era difficile aspettarsi diversamente, eppure lo stesso giornalista pare sorpreso della mole di attacchi social rivoltagli.

Facci si è ritrovato a fronteggiare soprattutto tweet al veleno. E a quanto pare deve essersi innervosito un bel po' visto lo scivolone cui è incappato intorno a mezzogiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giornalista si è infatti reso protagonista della peggiore delle gaffe, accusando i napoletani di indirizzargli messaggi sgrammaticati (e già qui...) in un tweet con tanto di errore annesso. “I migliaia di messaggi che ricevo (da napoletani) lo dimostrano una volta per sempre: la scuola dell'obbligo ha fallito.”, scrive, e commette uno o due errori a seconda di come si vuol vedere la frase. La correzione dell'utente di Twitter Leo è già un meme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

Torna su
NapoliToday è in caricamento