Corso Umberto, i negozianti pagano extracomunitari per pulire: "Gli spazzini sono scomparsi"

Polemiche sulla pulizia della via dello shopping

Foto E. Cella

Alcuni extracomunitari, su commissione dei titolari di diversi esercizi commerciali del posto, hanno ripulito i marciapiedi di corso Umberto, eliminando erbacce e rifiuti.

"Gli addetti all'Asìa da diversi giorni non si vedono in zona - dichiara Enrico Cella, presidente dell'associazione 'Vivere il quartiere' - È inaudito che i titolari di esercizi commerciali devono pagare per far pulire l'area pedonale. La pulizia della strada, così come la rimozione di erbacce spetta agli addetti comunali dell'Asìa, cosa che difficilmente avviene nei tempi previsti".

"Paghiamo le tasse - dichiara un commerciante della zona - e in cambio dovremmo avere servizi. Perché questo non avviene? È normale che dobbiamo provvedere alla pulizia con nostri soldi?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta di Cella al sindaco Luigi de Magistris è che venga "tenuto conto che corso Umberto è la strada dello shopping", e quindi "di non abbandonare queste persone e attuare tutte le iniziative mirate alla pulizia, alla manutenzione del verde e delle aree pedonali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento