Evade dai domiciliari per arrostire la carne a Pasquetta

L'incredibile leggerezza di un 55enne pregiudicato di Ercolano

Non ha potuto fare a meno della consueta grigliata di Pasquetta. Il suo unico “impedimento” erano gli arresti domiciliari ritenuti però bypassabili. Non l'hanno pensata allo stesso modo i carabinieri di Ercolano che l'hanno arrestato per evasione. In manette un 55enne del posto detenuto agli arresti domiciliari che ha lasciato la sua abitazione per arrostire la carne nel piazzale antistante. Una leggerezza che gli è costata cara e di cui dovrà rispondere oggi dinanzi al giudice monocratico di Napoli nel processo con rito direttissimo.

Gli altri controlli 

I militari hanno poi denunciato un 36enne di San Giorgio a Cremano che portava la sua fidanzata in scooter senza patente. Dopo solo tre ore l'hanno ribeccato sempre a bordo della stesso motorino. È stato multato in totale per 4.800 euro. Infine un 38enne è stato denunciato per simulazione di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento