Agente precipita nel vuoto inseguendo un detenuto: i ringraziamenti del Ministro

Da Alfonso Bonafede un "grazie" e "i migliori auguri per una pronta guarigione" a Eugenio Abbagnano, stamattina infortunatosi durante l'inseguimento avvenuto al Loreto Mare

Dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede un "grazie" all'agenti della polizia penitenziaria partenopea che stamattina si è infortunato inseguendo un detenuto al Loreto Mare.

Insegue un detenuto e precipita dal primo piano

"Questa mattina – scrive il ministro – un assistente capo della Polizia Penitenziaria, Eugenio Abbagnano, in servizio presso la casa circondariale Poggioreale di Napoli, ha impedito con grande coraggio e senso del dovere l'evasione di un pericoloso detenuto dal centro ospedaliero di Loreto Mare (Na), dove era ricoverato da due giorni. Lo ha fatto mettendo a rischio la propria incolumità e ora è a sua volta in ospedale per le lesioni riportate. A lui va il mio personale ringraziamento e i migliori auguri per una pronta guarigione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il sistema carcerario – conclude Bonafede – non ha bisogno di eroi, ma va migliorato con interventi che aumentino i livelli di sicurezza: negli istituti, nei servizi di traduzione e in quelli di piantonamento presso le strutture ospedaliere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento