Sabotaggi e violenze all'Ospedale del Mare, la rabbia del commissario Verdoliva

"A chi crede di poter utilizzare a proprio piacimento i presidi sanitari dell’Asl Napoli 1 Centro, voglio dire con chiarezza che si sbaglia", ha detto il commissario straordinario dell'azienda

“Voglio esprimere la mia solidarietà al medico e alle guardie giurate che, in circostanze diverse, sono state vittime dell’inciviltà ma anche della volontà di qualcuno di ribellarsi all’apposizione di regole in un sistema che troppo a lungo è stato piegato alle esigenze individuali, danneggiando l’utilità pubblica". Sono le parole del commissario straordinario dell'Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva, sui recenti fatti di cronaca avvenuti all'Ospedale del Mare e al Don Bosco.

Dottoressa e guardia giurata picchiati: gli episodi

"A chi crede di poter utilizzare a proprio piacimento i presidi sanitari dell’Asl Napoli 1 Centro - prosegue Verdoliva - voglio dire con chiarezza che si sbaglia”.

Alle aggressioni dei giorni scorsi si è peraltro stamane aggiunto l'utilizzo improprio di un estintore all'Ospedale del Mare, vicenda segnalata alle autorità competenti perché venga fatta chiarezza sul colpevole.

Si tratta, per il commissario, di "episodi che vanno condannati con forza e che sono il segnale di un’insofferenza alle regole introdotte da pochi giorni per rispristinare la “normalità”. Dall’accesso ai parcheggi alla presenza di visitatori nei reparti a qualsiasi ora, la musica è cambiata e chi non lo ha ancora capito lo comprenderà ben presto perché non molleremo, vogliamo ridare a quest’Azienda la dignità che merita. In questo senso ringrazio le donne e gli uomini che, con il camice o con la divisa della sicurezza, sono sempre a lavoro per fare in modo che, oltre ad assicurare le prestazioni assistenziali, prevalgano i diritti di tutti sull’arroganza di pochi".

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento