Sant'Anastasia, fatto brillare il sospetto pacco bomba: falso allarme

Era stato ritrovato all'esterno dell'abitazione del consigliere Alfonso Di Fraia

Gli artificieri dei carabinieri hanno fatto detonare il pacco sospetto che si trovava nei pressi dell'abitazione di un consigliere comunale di Sant'Anastasia. Ai controlli successivi il pacco è risultato vuoto.

L'esplosione è avvenuta dopo che l'intera area era stata messa in sicurezza, con l'evacuazione di alcune villette vicine. Sul posto c'era anche il consigliere Alfonso Di Fraia, eletto nel 2012 e capogruppo di Fratelli d'Italia.

Pacco sospetto a Sant'Anastasia, arrivano gli artificieri

È lo stesso Di Fraia che aveva avvertito i carabinieri della presenza del pacco. "Abbiamo temuto che fosse un pacco bomba confezionato ad arte per colpire i bambini che tornano da scuola – ha raccontato – e poi qualcuno ha ipotizzato che potesse essere destinato a me, dato il mio impegno politico e l'avvicinarsi di una campagna elettorale che si preannuncia molto calda".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pacco sospetto aveva un involucro rosso, e aveva l'apparenza di un classico pacco natalizio. Un falso allarme che però ha per ore spaventato i residenti della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento