Esplosione a Castellammare per una fuga di gas, crolla una palazzina

L'incidente sarebbe seguito all'operazione di carico della bombola esterna del gas che conduce il combustibile sia all'interno del lounge bar Villa Delia sia all'interno della villa

Vigili del fuoco

Un'esplosione dovuta ad una fuga di gas si è verificata poco fa a Castellammare di Stabia. Parzialmente distrutto il ristorante Villa Dea.

Da quanto si apprende non ci sarebbero persone coinvolte. Il locale si trova in via Castello. Sul posto stanno operando diverse squadre di vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’esplosione.

L'esplosione ha riguardato - come hanno accertato i successivi rilievi effettuati dai vigili del fuoco - una struttura confinante con il lounge bar, più precisamente una villa di quattro piani in costruzion. La palazzina é abitata soltanto al primo piano da un custode di nazionalità polacca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esplosione sarebbe seguita all'operazione di carico della bombola esterna del gas che conduce il combustibile sia all'interno del lounge bar, sia all'interno della villa. I proprietari del locale erano assenti al momento dello scoppio. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento