Esplode una stufa: bambina ustionata

Una 12enne ha rischiato di morire a seguito dell'esplosione di un termo-camino utilizzato nella sua abitazione

Una bambina di 12 anni di Palma Campania è rimasta ustionata dallo scoppio di una stufa utilizzata nell'abitazione di famiglia. È accaduto nella serata di ieri, un incidente che avrebbe potuto avere conseguenze ben più tragiche. Secondo la ricostruzione la bambina sarebbe stata investita dalla deflagrazione della stufa che per cause ancora in corso di accertamento - non si esclude un malfunzionamento - sarebbe esplosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente la bimba è stata soccorsa dalla mamma che si trovava in casa con lei. Trasportata all’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola i medici le hanno riscontrato ustioni di secondo e terzo grado sul 60% del corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento