Eruzione Vesuvio e Campi Flegrei: 50mila napoletani evacuati in Sardegna

Firmati oggi i protocolli di gemellaggio: gli abitanti di Pompei e del quartiere Posillipo sarebbero destinati in Sardegna in caso di eruzione

Il nuovo assessore regionale all'Ambiente della Sardegna, Gianni Lampis, ha affermato che, in caso di eruzione del Vesuvio, 50mila residenti napoletani dovrebbero essere trasferiti in Sardegna. L'assessore Lampis, arrivato a Napoli per la firma dei protocolli di gemellaggio dei comuni della zona rossa vesuviana, ha dichiarato che presto sarà attivato il tavolo tecnico in Protezione Civile per elaborare il piano di evacuazione per gli abitanti di Pompei e del quartiere Posillipo. 

Presente alla firma dei protocolli anche il Capo del dipartimento nazionale della Protezione Civile, Angelo Borrelli. 

Potrebbe interessarti

  • Tutto quello che ancora non sapete sul bicarbonato di sodio

  • Bolletta dell'elettricità: tutti i trucchi per risparmiare

  • Quanto si deve davvero aspettare per fare il bagno a mare dopo aver mangiato?

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Concorsone Regione Campania, pubblicati i primi due bandi

Torna su
NapoliToday è in caricamento