Ercolano, picchia la madre, il fratello e la sorella: lo criticavano per il consumo di droga in casa

Un 25enne ha aggredito in casa, a schiaffi e calci, la madre, il fratello e la sorella per dissidi legati al consumo di droga. I tre sono stati medicati in ospedale, il giovane arrestato e incarcerato

Un 25enne incensurato di Ercolano ha aggredito a schiaffi, calci e spintoni la madre 60enne, il fratello 30enne e la sorella 25enne alla quale ha stretto al collo una cinta da uomo, poi sequestrata. L’aggressione nel contesto domestico è scaturita da dissidi legati al consumo droga da parte del ragazzo, anche perché avveniva all’interno dell’abitazione. Intervenuti dopo una chiamata al 112, i carabinieri della tenenza di Ercolano lo hanno bloccato e tratto in arresto in flagranza per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. I familiari sono stati medicati in ospedale e giudicati guaribili dalle lesioni rispettivamente in 7, 7 e 10 giorni.

L’arrestato è stato tradotto in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

Torna su
NapoliToday è in caricamento