Perseguita la moglie per 9 anni, la minaccia e la insegue: arrestato

L'uomo da tempo minacciava la donna, la seguiva e la offendeva anche fino al luogo di lavoro, le aveva lanciato un coltello. E' stato finalmente arrestato ad Ercolano

Erano sposati da trent’anni e dopo 20 lui aveva iniziato a dare di matto. Dal 2010, verosimilmente a causa di problemi psichici non curati, indirizzava minacce alla moglie quasi ogni giorno, ma lei aveva sempre sopportato perché attribuiva quei comportamenti ad un problema di salute. Da maggio però la situazione è precipitata.

Ingiurie tutti i giorni perché l’uomo è convinto che la moglie lo tradisca, minacce di farle del male, minacce di dare fuoco a lei, alla madre e alla sua abitazione, dove la donna si è rifugiata quando il problema si è acuito. L'uomo è arrivato a minacciarla anche sul posto di lavoro, sotto casa di un’anziana che la donna accudisce. Un giorno le ha lanciato contro un coltello da cucina mentre lei era di spalle, fortunatamente senza colpirla.

Dopo nove anni di pericoli scampati la vittima si è alla fine decisa a denunciare ed ha raccontato tutta la sua storia ai carabinieri della tenenza di Ercolano. I militari hanno richiesto all’autorità giudiziaria l’emissione di un provvedimento cautelare che potesse salvare la donna dal rischio che stava correndo e il Gip del tribunale di napoli ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia. In forza di quel provvedimento il 51enne è stato arrestato e ora è in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla in via Toledo, da Alcott c'è Oslo de "La casa di carta"

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

Torna su
NapoliToday è in caricamento