Movida Erasmus in via Foria, la denuncia: "Invasione fino a tarda notte"

Residenti furiosi, secondo Borrelli e Gaudini di Verdi e Sole che ride. "Solo l'intervento di carabinieri e municipale ha evitato il peggio"

Festa Erasmus in via Foria

Centinaia di ragazzi Erasmus provenienti da tutta Italia si sono ritrovati in via Foria, invadendo fino a tarda notte l’intera area e bivaccando sugli scalini del Complesso Monumentale dell’Orto Botanico".  Così Francesco Emilio Borelli, consigliere regionale dei Verdi e Marco Gaudini, consigliere comunale del Sole che Ride, denunciano sui social la situazione di "movida selvaggia" che si sarebbe a loro dire venuta a creare nella serata di ieri.

"Tra fiumi di alcool la strada è stata letteralmente invasa da giovani e lasciata poi in uno stato pietoso, ovunque rifiuti e scarti - proseguono ancora i due autori della denuncia - Cittadini furiosi per gli enormi disagi conseguenza dell’improvviso raduno. Solo l’intervento dei carabinieri e dei vigili urbani ha riportato ordine ed evitato il peggio. Non è difficile che situazioni del genere, quando non c’è controllo possano complicarsi e diventare pericolose".

La richiesta dei due esponenti ambientalisti è di "vigilare su queste iniziative che possono degenerare" e "garantire tranquillità e sicurezza ai residenti”.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

Torna su
NapoliToday è in caricamento