Emergenze sanitarie, la novità: un secondo elicottero in servizio anche di notte

Si tratta di una sperimentazione voluta dal presidente Vincenzo De Luca

È stata avviata la sperimentazione di un nuovo elicottero, anche in servizio notturno, per fronteggiare eventuali emergenze sanitarie. A renderlo noto è il direttore generale dell'Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva, che definisce la scelta "importante per tutta la regione".

Nel dettaglio, per due mesi ci sarà uno stazionamento notturno dell’elicottero di soccorso del servizio 118 “Pontecagnano” presso l’eliporto dell’Ospedale del Mare, mezzo che si aggiunge a quello già in dotazione al Cardarelli.

"In questo modo il servizio sanitario di emergenza con elicottero potrà abbattere ancor di più i tempi di trasporto dei pazienti e migliorare la qualità dell’assistenza – prosegue Verdoliva – soprattutto per le patologie tempo dipendenti come l'infarto, l'ictus e il trauma maggiore, per le quali l'efficacia delle cure è legata indissolubilmente alla rapidità dell'intervento. Sia l’eliporto dell'Ospedale del Mare che quello del Cardarelli sono autorizzati all'attività notturna e la contemporaneità dell’esercizio garantirà, in caso di avaria di uno dei veicoli, il servizio di pronto intervento".

Pronto all’avvio del progetto Giuseppe Galano, responsabile della Centrale operativa del 118 di Napoli e attività territoriali. "Questo sistema – dice – garantisce equità di accesso e ottimizzazione dell'assistenza sanitaria in tutta la Regione Campania anche a pazienti critici residenti in aree isolate o comunque caratterizzate da lunghi tempi di percorrenza con altri mezzi di trasporto, è una scelta importante che aumenta la qualità del servizio di emergenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento