Corruzione, appalti truccati in tutta la Campania: l'elenco completo

Tre province coinvolte nelle ipotesi di reato formulate dalla Dda di Napoli ai danni di 69 "colletti bianchi" accusati di favorire Zagaria

Sono 18 in totale gli appalti che la Direzione distrettuale antimafia ritiene abbiano truccato i 69 “colletti bianchi” arrestati stamattina dai militari della Guardia di finanza nell'ambito dell'operazione soprannominata “The queen”. Una serie di gare in cui professionisti ed amministratori locali si sarebbero impegnati a favorire le ditte della famiglia Zagaria, fazione del clan dei Casalesi, configurando 13 ipotesi di corruzione e 15 di turbativa d'asta.

A finire sotto la lente di ingrandimento dell'Antimafia sono stati lavori pubblici in tre diverse province: Napoli, Caserta e Benevento. Solo nella provincia di Napoli sono al vaglio degli investigatori i lavori effettuati in città come Napoli, Pompei, San Giorgio a Cremano, Cicciano e per enti pubblici come la Mostra d'Oltremare o la Seconda Università degli studi di Napoli. Nella foto l'elenco completo dei lavori finiti sotto inchiesta. 

appalti-2

I NOMI DI TUTTI GLI INDAGATI

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Camorra, arrestato il boss latitante Giuseppe Simioli: era tra i ricercati più pericolosi

  • Scampia

    Luigi, da Scampia a Londra per lavorare: è morto a 28 anni

  • Cronaca

    Allarme meningite, donna di 50 anni muore al Cotugno

  • Cronaca

    Incendi, arrestato 62enne: bruciava rifiuti speciali nella Terra dei Fuochi

I più letti della settimana

  • Maxi incendio al Vomero: aria irrespirabile in tutto il quartiere

  • Agguato nella notte: ucciso un 22enne

  • Morta al ritorno dal viaggio di nozze: autopsia sul corpo della 32enne

  • Novità in Un Posto al Sole: tornano due personaggi molto amati

  • Ritrovata Francesca, la 16enne napoletana scomparsa sabato scorso

  • Metro di Napoli, apre l'uscita San Giacomo: collegate la linea 1 e la linea 6

Torna su
NapoliToday è in caricamento