Ai domiciliari con il braccialetto elettronico spaccia droga: arrestato

In manette un 23enne di Scisciano che aveva nascosto marijuana nella stanza che utilizzava come studio da tatuatore

Era agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per una rapina commessa a Saviano. Questo, però, non gli impediva di spacciare droga direttamente da casa. È stato arrestato un 23enne di Scisciano arrestato dai carabinieri d San Vitaliano con l'accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. I militari hanno scoperto all'interno della sua abitazione 24 dosi di marijuana sotto la scrivania della sua stanza.

La stessa che utilizzava anche come studio di tatuatore. Dopo l'arresto, però, è tornato nella sua abitazione sempre agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. Sarà il giudice a decidere se aggravare la misura cautelare ai suoi danni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Napoli-Torino 0-0: azzurri spreconi. Continua la crisi del gol in campionato

  • Cronaca

    Funicolare di Chiaia, anziano schiaffeggia dipendente Anm

  • Cronaca

    Omicidio in pieno giorno: ucciso un 46enne

  • Incidenti stradali

    Investe una donna anziana, poi sviene: incidente shock nel napoletano

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria su Napoli: ingenti danni in città e in provincia

  • Bufera di vento a Napoli: crolla una tettoia al Vomero

  • Claudio Volpe morto a Poggioreale, il sit-in all'esterno del carcere

  • La camorra a Napoli e provincia: tutti i clan. “Comandano i giovani”

  • Maxi incendio a Casoria, colonna di fumo visibile anche a Napoli

  • Tre grandi tsunami distrussero Napoli nel Medioevo: "colpa" di Stromboli

Torna su
NapoliToday è in caricamento