Ai domiciliari con il braccialetto elettronico spaccia droga: arrestato

In manette un 23enne di Scisciano che aveva nascosto marijuana nella stanza che utilizzava come studio da tatuatore

Era agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per una rapina commessa a Saviano. Questo, però, non gli impediva di spacciare droga direttamente da casa. È stato arrestato un 23enne di Scisciano arrestato dai carabinieri d San Vitaliano con l'accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. I militari hanno scoperto all'interno della sua abitazione 24 dosi di marijuana sotto la scrivania della sua stanza.

La stessa che utilizzava anche come studio di tatuatore. Dopo l'arresto, però, è tornato nella sua abitazione sempre agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. Sarà il giudice a decidere se aggravare la misura cautelare ai suoi danni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz contro il clan Vigilia di Soccavo, arrestate 33 persone

  • Cronaca

    Paura in via Toledo, malore per un uomo: ambulanza sul posto in ritardo

  • Cronaca

    Agguato durante la partita, la vittima è un 29enne pregiudicato

  • Economia

    Sondaggio Citynews/Demopolis: siete favorevoli o contrari al reddito di cittadinanza?

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: la verità sull'omicidio è vicina

  • Agguato a Napoli, un morto e un ferito

  • Galleria Umberto, spunta un secondo albero di Natale "a prova di baby gang"

  • Scossa di terremoto: tremano le province di Napoli e Salerno

  • Rapina a Montesanto, salumiere ha un malore e muore: è caccia ai due malviventi

  • L'Oroscopo di Franko Angelone: settimana dal 10 al 16 dicembre

Torna su
NapoliToday è in caricamento