Droga e caricatori in un condominio nel rione del clan

Sequestro dei carabinieri di Castellammare di Stabia all'interno del rione Moscarella, da anni controllato dal clan D'Alessandro

Da sempre è conosciuto come uno dei rione ad appannaggio del clan D'Alessandro di Castellammare di Stabia. Ancora una volta in uno di quei condomini è stata trovata droga ed altro materiale pericoloso. È successo nel rione Moscarella a Castellammare di Stabia dove i carabinieri della compagnia stabiese hanno trovato droga e caricatori per armi. Il tutto era nascosto all'interno di un condominio del quartiere dove vivono alcuni soggetti noti alle forze dell'ordine. Per questo motivo i militari hanno dato il via ad una perquisizione insieme ai colleghi di Sarno portando alla luce il materiale dal sottoscala dello stabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno ritrovato due caricatori, uno pieno con 29 cartucce e un altro con 10 cartucce. Infine hanno trovato anche altre cinque cartucce a parte insieme ad un grammo di cocaina già diviso in dosi. Perquisendo poi l'appartamento adiacente, i militari hanno trovato 10 banconote contraffatte da 20 euro. Così hanno denunciato il 34enne trovato all'interno della casa per la detenzione delle monete false. Tutto il materiale è stato immediatamente sequestrato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento