Minaccia una donna con una pistola: pluripregiudicato in manette

Cinquantasei anni, l'uomo era ai domiciliari. Ha però lasciato la sua abitazione arma in pugno

L'obiettivo dell'intimidazione era suo fratello, che però in quel momento non era in casa. La vittima, una donna, è stata minacciata con una pistola nel quartiere di Bagnoli lo scorso 17 gennaio.

Dopo aver denunciato quanto avvenuto alla polizia, la donna ha riconosciuto l'uomo armato – grazie alle foto segnaletiche in commissariato – in un pluripregiudicato 56enne al momento ai domiciliari.

Gli agenti, dopo aver identificato la stessa persone nelle immagini di sicurezza del condominio in cui era avvenuto il fatto, sono entrati in azione. Ottenuta la revoca dei domiciliari, hanno messo in manette il 56enne (che peraltro doveva scontare 17 anni di reclusione) e l'hanno accompagnato nel carcere di Secondigliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Agguato davanti al garage di casa, ucciso un uomo a Napoli

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento