Bloccata tra le porte della CircumVesuviana e trascinata, 35enne ferita

I fatti sono avvenuti a Torre del Greco, dove una donna di origini marocchine sarebbe stata salvata solo dal provvidenziale intervento di un passeggero appena uscito e dall'innesco del freno d'emergenza

Una donna di origini marocchine, 35 anni, è rimasta ferita a Torre del Greco, nella stazione della CircumVesuviana di Via del Monte. La donna sarebbe - secondo quanto riportato dall'Ansa - rimasta bloccata tra le porte del convoglio della Vesuviana, e sarebbe poi stata trascinata per decine di metri. Provvidenziale si sarebbe rivelato l'intervento di una persona appena scesa dal terno, che avrebbe attutito i colpi ricevuti dalla donna, prima che quest'ultima si liberasse. 

Circum, paura tra i passeggeri: c'è un pipistrello nel treno

Nel frattempo qualcuno, all'interno del convoglio, ha azionato il freno d'emergenza. La donna avrebbe riportato gravi ferite ma non sarebbe comunque in pericolo di vita. I carabinieri hanno già ascoltato il personale in servizio e sequestrato la scatola nera del treno. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sull'A1, due i morti: una delle vittime è napoletana

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Meteo

    Allerta Meteo della Protezione Civile: temporali, vento forte e fulmini su tutta la Campania

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

Torna su
NapoliToday è in caricamento