Tenta di uccidere la moglie a coltellate: la donna in prognosi riservata

La vicenda a Camposano. L'uomo, un disoccupato di 38 anni, ha colpito più volte la donna 33enne con un coltello a scatto che poi ha avvolto in un panno e nascosto nella lavatrice

Ambulanza

Accecato dalla gelosia, tenta di uccidere la moglie a coltellate colpendola ripetutamente con un coltello a scatto. È accaduto a Camposano. Un 38enne incensurato ha dunque cercato di uccidere la moglie di 33 al culmine di una lite degenerata proprio per la gelosia dell'uomo. La donna, soccorsa da alcuni parenti vicini di casa, è stata ricoverata con prognosi riservata nel reparto Rianimazione dell' ospedale di Nola. L'uomo è stato invece bloccato ed arrestato dai carabinieri nella propria abitazione.

IL FATTO - L'uomo ha colpito più volte la donna con un coltello a scatto che poi ha avvolto in un panno e nascosto nella lavatrice. Accusato di tentato omicidio e detenzione illegale di arma da taglio, è ora nel carcere di Poggioreale. (ANSA)